• 18 novembre 2011

SUCCESSO DELLE AZIENDE DI COLDIRETTI IN USA.
Il vitivinicolo dell’Oltrepò Pavese sbarca a Chicago – 21 ottobre 2011

Due aziende vitivinicole dell’Oltrepò pavese associate a Coldiretti, Davide Sclavi di Montescano e Enrico Cordini di Zenevredo, hanno ottenuto un’importante affermazione nell’ambito della missione imprenditoriale che si è svolta a Chicago in Illinois (Usa) dal 13 al 16 ottobre scorso, organizzata da Promos – Azienda Speciale della Camera di commercio di Milano.

Le due aziende “in giallo” (uniche rappresentanti dell’Oltrepò) hanno portato oltreoceano la loro produzione enologica di punta, che si inserisce in una tipicità territoriale particolarmente felice e che proprio per questo può vantare un particolare interesse presso i buyers internazionali.
I risultati infatti sono stati decisamente positivi. Numerosi i contatti con operatori altamente specializzati, con una conseguente concreta prospettiva di conquistare un segmento significativo (e ancora troppo poco esplorato) del mercato estero come è quello nordamericano.

“I vini presentati dai due viticoltori pavesi – ha commentato Giuseppe Ghezzi, presidente della Coldiretti di Pavia – (che ricordiamo essere per Sclavi, Riesling, Bonarda e Buttafuoco; per Cordini, Pinot Nero, Moscato, Barbera e Bonarda) si sono imposti, oltre che per l’alto standard qualitativo, per la capacità dimostrata di veicolare nel mondo quei plusvalori immateriali che sono il fascino, il gusto e la storia millenaria di uno spicchio d’Italia e d’Europa, facendo propria con competenza e passione la “battaglia” che Coldiretti conduce per imporre il vero made in Italy”.